“Bosco urbano”. In arrivo la piantumazione di 100 arbusti di leccio. Nitti: “fondamentale dare avvio a campagne di riqualificazione ambientale”

“Bosco urbano”. In arrivo la piantumazione di 100 arbusti di leccio. Nitti: “fondamentale dare avvio a campagne di riqualificazione ambientale”
Pubblicità

Il leccio

La Giunta comunale ha individuato via Macchia dei Proni, come zona per la realizzazione del “Bosco urbano”.
L’area a tutti nota come “ex campi di spandimento”, è stata individuata per la piantumazione di 100 nuovi alberi di leccio, nell’ambito del progetto dell’Assessorato all’Ambiente “Bosco Urbano”.

Pubblicità
“Ricordo che la realizzazione del bosco urbano costituisce obiettivo del programma di mandato, così come e’ elemento fondamentale dare avvio a campagne di riqualificazione ambientale”, comunica l’Assessore Comunale Claudia Nitti che poi continua – “in questa ottica abbiamo accolto con favore la proposta di piantumare 100 arbusti di leccio, richiesta proveniente da un gruppo di cittadini di Triggiano riuniti nel comitato “Vieni con me”.
La piantumazione degli alberi ricevuti in donazione dall’ARIF, l’Agenzia Regionale per le attività irrigue e forestali, rientra nell’iniziativa promossa dall’assessorato “Piantiamo insieme un albero”.
Ma che albero è il leccio? Il leccio è una specie tipicamente europea e mediterranea. Costituisce la pianta di maggiore rilievo e simbolo della macchia e della foresta mediterranea. È un albero molto longevo e può vivere sino a 1000 anni.
Domenica 7 marzo 2021 dunque a partire dalle ore 10, i volontari saranno impegnati in attività di pulizia dell’area e rimozione dei rifiuti abbandonati. Successivamente saranno individuate le nuove date per piantare gli alberi.

capursoonline

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: